Pelo lungo 1

La lunghezza del pelo che ricopre il corpo, gli arti e la coda del cane è stata collegata a un singolo gene, chiamato FGF5.

Definizione

Il tratto si riferisce alla variante che causa la presenza di peli lunghi sul corpo, sulle gambe e sulla coda. La variante è nel gene FGF5, coinvolto nella regolazione della crescita dei peli nel follicolo pilifero.

Base genetica

La variante è recessiva, quindi il pelo lungo e setoso sarà espresso solo nei cani con due copie della variante c.578C>T. Nel caso di una sola copia della variante c.578C>T o di nessuna copia, è probabile che il cane mostri un pelo corto. Tuttavia, sono state identificate diverse varianti nel gene FGF5 che, se combinate con questa variante in eterozigosi composta (una copia di ciascuna variante), potrebbero generare un fenotipo caratterizzato da un pelo più lungo.

Altre informazioni rilevanti

Il pelo lungo nei cani può essere descritto come un manto soffice (nei Corgi) o come un manto ispido. Si pensa che il pelo lungo abbia avuto origine dagli antichi lupi, che avevano un lungo mantello che fungeva da isolante termico nei climi freddi. I cani a pelo lungo richiedono una manutenzione più accurata del loro mantello. Spazzolatura, bagno e rifinitura sono importanti per prevenire lo sviluppo di grovigli che possono causare disagio e persino lesioni cutanee. Infatti, il pelo lungo può essere dritto o riccio, fine o ruvido, quindi alcune razze richiedono più manutenzione di altre. Le razze che presentano comunemente questa variante sono l'Akita e il Samoiedo.

Bibliografia

Non conoscete ancora la vera natura del vostro cane?

Svelate i segreti del DNA del vostro animale domestico con le nostre due gamme.

starter

Razze + Tratti fisici

advanced

Salute + Razze + Tratti fisici

Summer Sale Solo fino al 25 luglio sui nostri test di DNA per cane. Usa il nostro codice SUMMER15
Acquista