American Indian Dog

Il cane indiano d'America è una razza originaria del Nord America, dove veniva allevato per diverse funzioni: caccia, inseguimento, guardia o pastorizia. Una delle caratteristiche fisiche di questa razza è l'aspetto da lupo. Inoltre, questi cani sono molto istintivi e territoriali, oltre a essere noti per la loro versatilità.

Dettagli generali

La razza è di taglia media e di corporatura leggera. Il peso oscilla tra gli 11 e i 22 chilogrammi, mentre la statura varia tra i 45 e i 63 centimetri. La loro aspettativa di vita va dai 14 ai 19 anni e non sono riconosciuti dalla Fédération Cynologique Internationale (FCI).

Breve storia della razza

Le origini del cane indiano americano sono sconosciute, si ritiene che abbiano una storia lunga e antica e che possano discendere dai cani indigeni delle tribù indiane del Nord America. Si ipotizza che gli abitanti dei villaggi indiani del Nord America utilizzassero cani di questa razza per la caccia, la pastorizia e la compagnia. Kim La Flamme, negli anni `60, ha cercato di allevare cani che fossero il più possibile simili a quelli degli indiani del Nord America per preservare la razza. Tuttavia, La Flamme sottolinea che è impossibile affermare che questi cani discendano direttamente dai nativi americani. Anche un'altra donna, Karen Markel, negli anni Settanta, si interessò alla razza e iniziò ad allevarla con il nome di "American Indian Dog". Il suo obiettivo era quello di preservarne le caratteristiche e promuoverle come razza. Nonostante il lavoro di queste due donne, alcuni critici considerano l'American Indian Dog un cane meticcio privo di ascendenze uniche.

Caratteristiche della razza

Il Cane Indiano Americano ha un dorso dritto leggermente più lungo che alto con un lombo forte. Il torace è profondo, ma non largo. La testa è proporzionata al corpo e ha occhi a mandorla di media grandezza. Il colore degli occhi varia dal giallo pallido al blu pallido e occasionalmente all'ambra. Le orecchie sono un po` lunghe ma erette, con una forma triangolare e una grande quantità di peli. La coda è lunga e portata verso il basso con una leggera curva. Il pelo è di media lunghezza e lucido. Il sottopelo è corto e folto, mentre il pelo esterno è più lungo. Nelle zone del petto, del collo, delle spalle, della coda e della parte posteriore delle zampe, la lunghezza del mantello è maggiore rispetto al resto del corpo. Il colore del mantello comprende un'ampia gamma di possibilità: nero, blu, bianco, rosso, dorato, grigio, rosso e marrone, cioccolato, ecc. I colori si fondono in modo omogeneo, con poche macchie o linee distinte tra i colori. Questa razza è rinomata per la sua intelligenza e versatilità, in quanto può essere addestrata per una varietà di compiti. Nonostante l'aspetto selvaggio, sono cani amichevoli ed estroversi con gli estranei. I cani indiani d'America sono cani fedeli che richiedono una grande attività fisica quotidiana.

Malattie comuni

Come altre razze canine, i cani indiani d'America possono essere soggetti a problemi di salute. I disturbi e le malattie più comuni includono la displasia dell'anca, l'atrofia progressiva della retina, l'epilessia e l'ipotiroidismo.

Non conoscete ancora la vera natura del vostro cane?

Svelate i segreti del DNA del vostro animale domestico con le nostre due gamme.

starter

Razze + Tratti fisici

advanced

Salute + Razze + Tratti fisici

Summer Sale Solo fino al 25 luglio sui nostri test di DNA per cane. Usa il nostro codice SUMMER15
Acquista