Ittiosi (gene SLC27A4, Gran danese)

L'ittiosi è una malattia che danneggia lo strato corneo dell'epidermide, causando l'ispessimento e la desquamazione della pelle e aumentando di conseguenza il rischio di infezioni cutanee nei cani affetti.

Sintomi

I cuccioli affetti da ittiosi presentano alla nascita una pelle anormale. La pelle è ruvida e ricoperta di squame spesse e grasse, alcune delle quali aderiscono strettamente alla pelle e al mantello, mentre altre si staccano in scaglie. I cuscinetti delle zampe possono ispessirsi e causare dolore. La malattia di solito peggiora con l'età e diventa cronica e grave per tutta la vita. Non si osservano altri sintomi a carico di altri tessuti.

Gestione della malattia

Attualmente non esiste una cura per l'ittiosi nei cani. La gestione della malattia si concentra sull'attenuazione dei sintomi e sul miglioramento della qualità della vita e richiede cure continue e controlli veterinari. Se si sospetta che il cane possa essere affetto da questa malattia, è importante portarlo da un veterinario per avere consigli sui trattamenti più appropriati. Tra i possibili trattamenti vi sono shampoo antiseborroici leggeri, prodotti idratanti e retinoidi sintetici.

Base genetica

Questa malattia segue una modalità di ereditarietà autosomica recessiva. L'ereditarietà autosomica recessiva significa che il cane, indipendentemente dal sesso, deve ricevere due copie della mutazione o della variante patogena per essere a rischio di sviluppare la malattia. Entrambi i genitori di un cane affetto devono essere portatori di almeno una copia della mutazione. Gli animali portatori di una sola copia della mutazione non hanno un rischio maggiore di sviluppare la malattia, ma possono trasmettere la mutazione alle generazioni future. È sconsigliato l'accoppiamento tra cani portatori di varianti genetiche che possono causare la malattia, anche se non presentano sintomi.

Rapporto tecnico

Nei cani sono state individuate diverse mutazioni associate all'ittiosi, che sono specifiche per la razza e seguono una modalità di ereditarietà autosomica recessiva. Nei cani di razza alano è stato dimostrato che la mutazione c.1250G>A nel gene SLC27A4, qui analizzata, potrebbe essere la causa dell'ittiosi in questa razza. Il gene SLC27A4 produce una proteina coinvolta nella traslocazione degli acidi grassi a catena lunga attraverso la membrana plasmatica e si ritiene che sia fondamentale nello sviluppo della pelle.

Le razze più colpite

  • Alano

Bibliografia

Non conoscete ancora la vera natura del vostro cane?

Svelate i segreti del DNA del vostro animale domestico con le nostre due gamme.

starter

Razze + Tratti fisici

advanced

Salute + Razze + Tratti fisici

Offerta speciale di Natale

Solo fino al 7 gennaio

-15% sui nostri test di DNA per cane

Usa il nostro codice XMAS15