Ipomineralizzazione dentale

L'ipomineralizzazione dentale è una malattia ereditaria dei cani che influisce sul processo di mineralizzazione dei denti, causandone la fragilità e la facile usura.

Sintomi

I segni dell'ipomineralizzazione dentale possono includere denti che appaiono traslucidi o più chiari del normale, denti che si rompono o si consumano facilmente e, eventualmente, infiammazioni nel tessuto che circonda i denti, dolore e fastidio durante la masticazione. In alcuni casi, i denti possono apparire normali a occhio nudo, ma possono essere più suscettibili alla carie e all'usura. Quando l'usura dei denti è grave, la polpa dentale può essere esposta.

Gestione della malattia

È necessario eseguire un esame dentale completo, che può includere radiografie per valutare l'interno dei denti. Il trattamento può comportare la correzione di eventuali problemi nutrizionali o di infezione, nonché una regolare cura dentale per proteggere i denti.

Base genetica

Questa malattia segue una modalità di ereditarietà autosomica recessiva. L'ereditarietà autosomica recessiva significa che il cane, indipendentemente dal sesso, deve ricevere due copie della mutazione o della variante patogena per essere a rischio di sviluppare la malattia. Entrambi i genitori di un cane affetto devono essere portatori di almeno una copia della mutazione. Gli animali portatori di una sola copia della mutazione non hanno un rischio maggiore di sviluppare la malattia, ma possono trasmettere la mutazione alle generazioni future. È sconsigliato l'accoppiamento tra cani portatori di varianti genetiche che possono causare la malattia, anche se non presentano sintomi.

Rapporto tecnico

L'ipomineralizzazione dentale nelle colonie di confine è causata da una mutazione nel gene FAM20C, che è stato dimostrato essere correlato al processo di differenziazione cellulare degli odontoblasti (cellule che producono la dentina), degli ameloblasti (cellule che producono lo smalto dei denti), degli osteoblasti (cellule che producono la matrice ossea) e degli osteociti (cellule che costituiscono il tessuto osseo) durante lo sviluppo di denti e ossa. Hytönen et al. hanno osservato che la mutazione FAM20C che causa la malattia è c.899C>T. La mutazione interessa un amminoacido altamente conservato nella proteina FAM20C che si trova nel dominio funzionale della chinasi, per cui la funzione della proteina potrebbe essere alterata.

Le razze più colpite

  • Border Collie

Bibliografia

Non conoscete ancora la vera natura del vostro cane?

Svelate i segreti del DNA del vostro animale domestico con le nostre due gamme.

starter

Razze + Tratti fisici

advanced

Salute + Razze + Tratti fisici

Promozione Giornata del DNA

Solo fino al 25 aprile

-15% sui nostri test di DNA per cane

Usa il nostro codice DNA15